Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni
Tu sei qui: Home / Attualità / Nuovi formati in tempi di Covid-19 – Come la crisi da COVID-19 mette in luce nuove opportunità per lo spazio alpino

Nuovi formati in tempi di Covid-19 – Come la crisi da COVID-19 mette in luce nuove opportunità per lo spazio alpino

Relazione trimestrale II/2020

Nuovi formati in tempi di Covid-19 – Come la crisi da COVID-19 mette in luce nuove opportunità per lo spazio alpino

©Alleanza nelle Alpi

La pandemia di COVID-19 ci tiene col fiato sospeso e sta trasformando lo stato di emergenza in una condizione normale. Anche se attualmente si assiste a un allentamento generalizzato delle restrizioni rispetto all’inizio della pandemia, la fine della crisi non sembra essere ancora in vista. I grandi eventi sono ancora vietati o soggetti a restrizioni severe, le mascherine e il distanziamento fanno ormai parte della vita quotidiana e nei prossimi mesi scopriremo come sia possibile una vacanza estiva rilassante a queste condizioni.

Gli effetti che gradualmente si delineano in conseguenza della crisi da Coronavirus sono immensi. A risentirne sono non solo il settore della ristorazione, l’industria e il turismo, ma anche le Alpi. L’impetuoso assalto alla montagna degli ultimi mesi – in conseguenza della chiusura delle frontiere e delle strutture per il tempo libero come cinema, piscine e musei – ha portato a situazioni di parcheggio selvaggio, sentieri sovraffollati e cime gremite.

Ora è il momento di prendere l’iniziativa, di avviare un ripensamento e un riorientamento, solo così potrà tornare un po’ di normalità nello stato di emergenza che stiamo vivendo!

Ad esempio, il consorzio ALPACA, di cui fa parte anche Alleanza nelle Alpi, ha deciso di proporre online la conferenza sulla comunicazione sul clima, originariamente prevista per marzo a Bolzano/IT. In tempi di smart working, raccomandazioni di limitare i viaggi e digitalizzazione, i formati online offrono buone opportunità di scambio, perché soprattutto ora è importante impegnarsi insieme per una maggiore protezione del clima, affinché questa crisi non scompaia dall’agenda politica e mediatica. Come trovare le parole giuste per parlare in modo efficace del clima? – questa domanda di fondo è stata discussa per due giorni da circa 250 partecipanti provenienti da tutta Europa. Una soluzione è certamente l’uso di messaggi emozionali e motivanti, come fanno i giovani del movimento Fridays for Future. I video dei principali interventi e tutti gli altri risultati della conferenza, ad esempio le strategie di adattamento per i comuni o i risultati emersi da una campagna regionale sul clima, sono disponibili su: https://padlet.com/cipraga/alpaca_conference2020

Dopo che anche la conferenza sul turismo e gli sport all’aria aperta, prevista per il 25-26.05.20 a Prien am Chiemsee/DE, è stata annullata a causa del Coronavirus, è stato possibile fissare una nuova data: La conferenza sul turismo si svolgerà il 16-17.11.2020. Il tema centrale continuerà ad essere come le attività sportive all’aria aperta possano essere una forza trainante per lo sviluppo sostenibile del turismo nella regione alpina in tempi di cambiamento climatico e di scarsità di risorse. Tuttavia, non vogliamo ignorare le sfide e gli insegnamenti degli ultimi mesi. In seguito a un sondaggio condotto su tutto l’arco alpino, il programma originale della conferenza sarà integrato da aspetti relativi alla gestione delle crisi, alla gestione dei visitatori e alla resistenza. Questa conferenza sarà parzialmente accessibile anche online, ci auguriamo quindi di avere numerosi partecipanti fisici e virtuali!

Restate in salute!

Navigazione