Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni
Tu sei qui: Home / Attualità / Visione vissuta in una moderna Triesenberg

Visione vissuta in una moderna Triesenberg

Il comune di Triesenberg insieme agli abitanti ha sviluppato un nuovo modello.

 Visione vissuta in una moderna Triesenberg

Il suo slogan è “Triesenberg läba. erläba.” (Triesenberg, un’esperienza da vivere). Ora si tratta di riempire di vita questo testo e lasciare che sia l’esperienza vissuta delle persone a caratterizzarlo.

Il nuovo modello costituisce la base della strategia di sviluppo del comune di Triesenberg che per molti anni – fino al 2030 – dovrà indicare al comune gli obiettivi per proseguire il proprio cammino verso uno sviluppo sano. Il documento è suddiviso in diversi ambiti e settori. Le visioni e gli obiettivi definiscono la direzione verso cui il comune intende muoversi in diversi ambiti e ai quali devono pertanto orientarsi le decisioni. Un sistema di controllo provvederà alla costante verifica dei progressi compiuti e, se necessario, a procedere agli opportuni adattamenti delle strategie e delle misure. La comunicazione politica non è una strada a senso unico: “La cultura politica a Triesenberg è caratterizzata da un dialogo aperto e costruttivo”. Gli obiettivi di tale impostazione sono: coinvolgere le competenze della popolazione nelle decisioni rivolte al futuro; la popolazione conosce i presupposti su cui si basano le decisioni del Consiglio comunale; Triesenberg pratica una cultura della comunicazione aperta e sincera; Triesenberg gode di una sana condizione finanziaria.

Molti di questi elementi sono collegati alla comunicazione e precisamente alla comunicazione tra rappresentanti politici e popolazione nel quadro di una cultura del confronto aperta e trasparente. Da tre a quattro volte all’anno il sindaco Christoph Beck invita a una sessione di confronto per rilevare le opinioni e gli interessi della popolazione e integrarli nell’attività politica. “Per me la sessione di confronto è sempre emozionante, vengono poste domande interessanti e avanzate proposte convincenti”, osserva Christoph Beck. Il comune inoltre utilizza anche Facebook e WhatsApp per far giungere rapidamente informazioni aggiornate ai gruppi interessati.

 

Navigazione